Archivi categoria: Assemblee

16 Luglio Assemblea Cittadina – QUALE FUTURO PER LA CAVALLERIZZA?

MERCOLEDì 16 LUGLIO, ORE 18:30
ASSEMBLEA CITTADINA – INVITO PER TUTTI
nel Cortile della Cavallerizza Reale – Live stream (youtube)

In queste settimane si sono tenuti diversi momenti di confronto tra consiglieri e assessori del Comune e una delegazione dell’assemblea.
Il 16 luglio vorremmo costruire un momento di dibattito e discussione, in cui i rappresentanti dell’amministrazione spieghino davanti ad un’assemblea cittadina qual è stato il processo di messa in vendita della Cavallerizza Reale e quali sono le ipotesi per il futuro, così da informare la più ampia fetta di cittadinanza possibile e illustrare qual è stata l’interlocuzione tra il comune e l’assemblea.
Riteniamo che l’assemblea del 16 sia quindi un momento di cruciale importanza. Non solo per il confronto con gli amministratori, ma anche perché la voce della Cavallerizza non sia affidata ad una delegazione di poche persone ma sia specchio di quello che ad oggi è realmente la cavallerizza, un luogo vissuto da tantissimi abitanti di Torino.

Il 23 aprile, dopo una partecipata assemblea, abbiamo riaperto la Cavallerizza Reale. Questo luogo, che è un patrimonio d’immenso valore dal punto vista tanto storico-artistico quanto sociale, è destinato secondo il volere dell’amministrazione cittadina ad essere venduto e privatizzato. La decisione di prendere cura della Cavallerizza Reale sorge proprio per impedire questo processo e perché questo luogo possa continuare ad essere vissuto dalla cittadinanza.
Il nostro obiettivo è che s’intraprenda un percorso di progettazione e, in seguito, di gestione partecipata del complesso; un progetto che da sei settimane stiamo di fatto già vivendo e costruendo ma che vorremmo strutturare in una prospettiva sempre più concreta e realizzabile.

Chiediamo a tutti e tutte coloro che hanno attraversato la Cavallerizza anche solo per due chiacchiere al fresco dei giardini o una serata danzante, di partecipare a quest’incontro!

Costruiamo una cavallerizza che sia davvero di tutti e tutte! Usiamo questo momento di confronto come un’occasione per esprimere i nostri desideri, le nostre idee… la Cavallerizza è reale!

Per firmare on-line la petizione:
http://www.change.org/it/petizioni/fermiamo-la-vendita-della-cavallerizza-reale-restituiamola-alla-collettività-decidiamo-il-suo-futuro-insieme

#abitarelacittà Beni comuni e partecipazione – Workshop @Cavallerizza Reale

5 LUGLIO

H. 18 – TTIP e politiche di privatizzazione

Nel riaprire la Cavallerizza alla cittadinanza, il 23 Maggio, abbiamo voluto rimettere al centro dell’attenzione quelli che sono gli interessi collettivi di fronte all’ennesimo tentativo di privatizzazione messa in atto dal Comune di Torino.

A livello nazionale, con l’approvazione del Decreto Cultura, il governo ha fatto un ulteriore passo verso un maggiore coinvolgimento dei soggetti privati nella gestione della cultura nel nostro paese, anteponendo la ricerca di
profitto alla valenza artistica e sociale, alla sperimentazione, alla diversità e alla contaminazione artistica e al rispetto dei diritti degli operatori del settore.
A livello europeo le politiche di privatizzazione sono ormai all’ordine del giorno, in un momento in cui il pubblico vive le note difficoltà di bilancio, il settore industriale, quello culturale e dei servizi vengono affidati a privati, giustificando questa “mancanza” con il mito dell’efficienza della gestione privata e la fede nell’equilibrio di mercato.

In questo quadro si collocano le trattative, perlopiù segrete e lontane dal dibattito pubblico, del TTIP ( Transatlantic Trade and Investment Partnership) da parte della Commissione Europea. Un trattato che nasce con l’obiettivo di liberalizzare ulteriormente il mercato tra le due aree economiche, eliminando ogni ostacolo alla libera concorrenza, compreso il concetto di servizio pubblico.

In Italia come in Europa molti comitati si sono già fermati. Come possono intrecciarsi una battaglia locale in difesa di un bene storico come la Cavallerizza con una mobilitazione transnazionale che nei prossimi mesi tenterà di fermare questa “danza infernale verso il baratro della democrazia?”

Ne discuteremo, assieme ad Alberto Zoratti (Fairwatch), Campagna Stop TTIP Italia, e Alessandra Algostino, Professore associato (Diritto pubblico comparato) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino.

H. 21

Con Nicoletta Dosio e il Komitato Giovani No Tav, un momento di confronto sulle forme di lotta popolare. Il Movimento No Tav è stato negli ultimi venti anni un esempio sul nostro territorio. Una lotta che attraverso l’attivazione di numerosissimi comitati popolari ha saputo superare qualsiasi tentativo di divisione interna, mantenendo una composizione molto larga ed eterogenea.

A seguire proietteremo il video “Fermarci è impossibile” ed alcune interviste tratte dal libro “A Sarà Dura”, per ripercorrere insieme la storia della lotta in Val di Susa

UNESCO e la Cavallerizza Reale 10 giugno ore 18

Incontro – la Cavallerizza: un patrimonio dell’umanità dell’UNESCO in pericolo…

– Giacomo Pettenati, geografo, dottore di ricerca in pianificazione territoriale presso il Politecnico di Torino con una tesi sul rappporto tra patrimonio UNESCO e territorio ci parlerà di esperienze in cui i cittadini sono riusciti a bloccare dei progetti a riguardo di beni UNESCO
– Anna Gilibert, architetto, docente del Politecnico, membro di Italia Nostra e esperta dell’UNESCO

Prossime assemblee alla Cavallerizza

Gruppo giuridico – giovedì 5 giugno h 15:00

Gruppo lavoratori programmazione – giovedì 5 giugno h 19:30

Gruppo logistica – domenica 8 giugno h 17:00

Assemblea pubblica  – domenica 8 giugno h 18:00

Gruppo Cavallerizza dibattiti urbani  – lunedì 9 giugno h 19:00

Gruppo comunicazione – mercoledì 11 giugno h 19:30