Meraviglie in pericolo

Da anni la Cavallerizza Reale versa in uno stato di degrado sempre più allarmante in seguito al suo progressivo svuotamento. Attraverso un processo di cartolarizzazione, l’intera area è stata messa all’asta dal Comune di Torino, che l’aveva acquistata dal Demanio per decine di milioni e che nonostante le molte difficoltà incontrate nella ricerca di acquirenti cerca ora di vendere ad ogni costo, anche ad un prezzo decisamente e progressivamente più basso: una svalutazione che preannuncia una nuova speculazione.

Fotografie dal sopralluogo strutturale del 05/06/2014.

 

Fotografie dal sopralluogo del 03/06/2014 (Maneggio Alfieriano) – Grazie a Piero Ottaviano per i magnifici e tristi scatti.

azimutale_1

maneggio alfieriano 1_1

maneggio alfieriano 2_1

maneggio alfieriano 3_1

maneggio alfieriano 4_1

maneggio alfieriano 5_1 maneggio alfieriano 6_1  

Cosa potrebbe succedere ai giardini reali?

I Giardini Reali stanno per diventare ufficialmente proprietà del Comune (prima facevano parte del Demanio Pubblico) che ha in serbo per loro un futuro di valorizzazione che, in parole povere, significa interventi che potrebbero trasformarne, anche se solo in parte, la faccia e l’utilizzo che ne fanno i cittafini e le cittadine. Qual’è il piano del Comune: un PARCHEGGIO SOTTERRANEO. Dove? Perchè? Quanto ci costa?

Leggi l’articolo completo su Comitato di Quartiere Vanchiglia …

Fotografie dai sopralluoghi del 24 e 26/05/2014 (Manica del Mosca e Giardini Reali)

  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Cavallerizza diventa Reale per i cittadini di Torino