Archivi categoria: Eventi

Il Coniglio Pirata é arrivato per salvare la Cavallerizza

Il gigantesco “Coniglio Pirata” alato si erge oggi a difesa degli spazi della Cavallerizza Reale, patrimonio UNESCO dell’Umanità, recentemente riconquistato dai cittadini per salvaguardarlo dal tentativo di privatizzazione di cui è oggetto da parte del Comune di Torino.

L’approdo fuori dalle mura della Cavallerizza del Coniglio Pirata, opera degli artisti Coniglioviola, già protagonista nel 2007 del celebre Attacco Pirata alla Biennale di Venezia  e e di esposizioni al Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano, costituisce una importante testimonianza di solidarietà da parte del mondo dell’arte e della cultura per la necessità di conservare e restituire alla collettività questo importante centro di produzione culturale della città di Torino.

Annunci

Programma – settimana 2.0

abitarelacittà - logoGIOVEDì 05 GIUGNO

Dalle 15.00 (all’aperto) – RIUNIONE GRUPPO GIURIDICO

Dalle 19.30 (all’aperto) – RIUNIONE GRUPPO PROGRAMMAZIONE

19.00-20.30 (teatro) – INCONTRO Co.H

21.00 (teatro) – MAUSCHWITZ
Associazione Teatrale L’Amaca
trasposizione teatrale del fumetto-romanzo Maus di Art Spiegelman.

Dalle 22.00 (teatro) – PROVE GIANLUCA E ROCCO

VENERDì 06 GIUGNO

8:00/10:00 (teatro) – RISVEGLIO

10:30/12.30 – CAPOEIRA

12:30/17:00 – ASCOLTIAMO LA CAVALLERIZZA
Momento di accoglienza aperto a tutti per prendersi cura dello spazio

17.00 (all’aperto) –  STORIA E STORIE DELLA CAVALLERIZZA REALE
incontro con la D.ssa Clara Palmas sulla storia del complesso della Cavallerizza Reale

18:00 (teatro) – PROVE TECNICA E ALLESTIMENTO SPETTACOLI “GUESS WHO?” e “SALUTI A CASA”.

21.00 (teatro) – GUESS WHO?
Lo.Co Teatro
Testo: Francesca Lo Bue, Annalisa Ambrosio, Regia: Francesca Lo Bue, Joaquin Nicolas Cozzetti, Interpreti: Francesca Lo Bue, Enrico Mazza

La pièce si apre con due persone sedute a un tavolo intente a giocare a “indovina chi”, ma, come appare evidente sin dalle prime battute, non si tratta di una semplice partita. Ad abitare le caselle, al posto delle classiche figure di cartone, vi sono le storie e le esistenze di persone reali. Una sorta di metamorfosi, in cui il mondo diventa semplice gioco, dove ogni cosa viene privata della sua profondità originaria, desacralizzata dalla “serietà” propria della vita, riducendosi a semplice elemento di divertimento.
“Indovina chi” è, in altre parole, un espediente per raccontare un mondo divenuto ormai di plastica, ridotto unicamente a un insieme di stereotipi, figure bidimensionali da guardare con distacco e indifferenza.

21.45 (teatro) – SALUTI  A CASA
Viaggio nel mondo dell’emergenza abitativa
Una Teatro
di e con Anna Carla Bosco, Luciano Gallo e Irene Salza

Anteprima di un lavoro teatrale in progress, una installazione animata che coinvolge il pubblico sul tema dell’emergenza abitativa. Frammenti di notizie e testimonianze si compongono in un collage narrativo attraverso le storie di uomini e donne, super eroi, che si confrontano quotidianamente con la sfida di riuscire ad avere un tetto sulla testa.

SABATO 07 GIUGNO

ASCOLTIAMO LA CAVALLERIZZA
Momento di accoglienza aperto a tutti per prendersi cura dello spazio

tra le idee da organizzare:
In pomeriggio/serata eventuale incursione al Festival in Vanchiglia del “CollettivoCavallerizza14.45” con eventuale parata o altro per promuovere la Cavallerizza Liberata.

13:00 (all’aperto) – RIUNIONE PROGRAMMAZIONE

Dalle 15.00/17.00 – (foyer manica corta o all’aperto) – GIOCHIAMO AL TEATRO
Appuntamento settimanale: Laboratorio di teatro rivolto ai bambini. A cura di Chiara Bosco e Annarita Anselmi
Vieni a giocare al teatro insieme alla Cavallerizza. Preparati per un viaggio con i cavalieri spaziali tra giochi, risate, corse matte e fantasia. Non serve nulla: solo il corpo e la voce, per viaggiare insieme a noi nel tempo e nello spazio.

Dalle 15:00 alle 19:30 (teatro) – INCONTRO Co.H – ore 17.00
INCONTRO CON GABRIELE VACIS

00.30 – (teatro) – SERATA CABARET
Organizzata da Marcos

DOMENICA 08 GIUGNO

15.00 – 17.00 (all’aperto) – CORSO DI AUTOPRODUZIONE DELLA BIRRA
“Bere sano fa andare lontano”
A cura di Giovanni Grossi – MDF – Movimento Decrescita Felice
La birra ha quasi 4000 anni e non li dimostra, ci tiene compagnia, ci disseta, ci fa ridere e ci consola se siamo tristi. Fare la birra è semplice come berla. Proviamo a farla insieme utilizzando i kit e scopriamo gli ingredienti, le tecniche e gli accorgimenti per ottenere un’ottima birra.

15:00/18:30INCONTRO Co.H

19.00 (all’aperto) – ASSEMBLEA PUBBLICA

21.00 (teatro) – L’AUTODIFESA DEI BENI PUBBLICI DA ISTANBUL A TORINO
PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO “GEZİ’NİN RİTMİ – IL RITMO DI GEZI”
di Güvenç Özgür e Michelangelo Severgnini.
Tunnel production, ’45, Istanbul, 2014.

Quando le prime centinaia di cittadini di Istanbul sul finire del maggio 2013 si recano al parco di Gezi per impedire fisicamente che le ruspe sradichino gli alberi, una band turca di samba fa il suo ingresso nel parco diffondendo ritmo e ribellione tra le persone accorse per sostenere la protesta. Dopo il brutale sgombero del parco ad opera della polizia turca la band continua ad essere presente sulle barricate fino alla successiva riconquista del parco, animando con musica e pensieri quella spinta collettiva alla giustizia sociale il cui coraggio ha colpito l’attenzione di tutto il mondo.

Presentato ai primi di maggio all’Uluslararası İşçi Filmleri Festivali, il festival internazionale del film dei lavoratori, e proiettato in diverse sale di Istanbul, Ankara, Smirne e Diyarbakir. Presentato ai primi di maggio all’Uluslararası İşçi Filmleri Festivali, il festival internazionale del film dei lavoratori, e proiettato in diverse sale di Istanbul, Ankara, Smirne e Diyarbakir.

A seguire
DIBATTITO APERTO

MARTEDI 10 GIUGNO

ore 18 – INCONTRO SU UNESCO E LA CAVALLERIZZA
con Giacomo Pettinati, ricercatore del DIST (Politecnico di Torino) che ha svolto la sua tesi di dottorato su esperienze in cui i cittadini sono riusciti a salvare dei beni UNESCO e
Anna Gilibert, architetto, docente del Politecnico, membro di Italia Nostra e esperta dell’UNESCO

Quartieri o Cantieri? Corteo Sabato ore 15

Quartieri7giugno_corteo o Cantieri?– sulla qualità della vita non si specula!!!” Corteoper le vie del quartiere organizzato da Snia Rischiosa. Ritrovo 7. giugno ore 15 via Frejus angolo via Revello. Arrivo in corso Vittorio Emanuele ang. via Borsellino (Giardini Artiglieri da Montagna) dove ci saranno banchetti informativi. Ascoltatevi lo spot e leggete il volantino.

Assemblea Cavallerizza 14:45 sarà presente a con un banchetto informativo per raccogliere le firme e discutere.

 

Grandi e piccini tutti ai giardini!

La cavallerizza è reale e i giardini dietro sono realmente aperti tutto il giorno, mercoledì 4 giugno!

In mattinata il consiglio comunale  voterà una delibera sulla possibilità di fare un parcheggio sotterraneo sulla porzione di reali inerente la ‘salita delle carrozze’ (tra l’auditorium rai e l’area di prato che converge verso i reali alti).

Da due settimane occupiamo la cavallerizza reale, ogni giorno ce ne prendiamo cura e la facciamo vivere per impedire al comune di venderla. Domani invece di fargli fischiare le orecchie mentre ne parlano in Comune, andiamo a leggergli un libro, cantiamogli una canzone, facciamo un picnic sui prati, facciamogli una carezza stendendo un asciugamano per prendere il sole oppure il solletico con una palla!

Visite guidate, raccolta firme, yoga sul prato… La cavallerizza è reale!

Giardini Reali, Torino

SAGRA della Cavallerizza | 31-01 giugno

SAGRA della Cavallerizza | 31-01 giugno 2014 |SABATO 31 MAGGIO

10:00 – 14:00 #CULTURA DELLA CURA
Pulizie del giardino

Allestimento mostra collettiva “Liberi poster in libero spazio”:
999 / HOGRE / RAWTELLA / GALO / MP5 / ELFO / AK / BR1 / HALOHALO / SKESIS / UNO / TO/LET / WEED / GUERRIGLIASPAM / CHEKO’S ART / DOTT.PORKA’S

10:00 – 16:00 #SAGRA DELLE ARTI

Lab: Elementi di tecnica e comunicazione vocale
condotto da Elena Arcuri
(Musicoterapeuta, Docente di Canto e tecnica vocale alla Scuola del Teatro Stabile di Torino, Direttore della scuola del Teatro Litta di Milano)
con pausa pranzo di un’ora 13 – 14.

dalle 16:00 ad oltranza – CANTIERE TEATRO 
a cura di Domenico Castaldo

16.00: GIOCHIAMO AL TEATRO: laboratorio di teatro rivolto ai bambini
Vieni a giocare al teatro isieme alla Cavallerizza. Preparati per un viaggio con i cavalieri spaziali tra giochi, risate, corse matte e fantasia. Non serve nulla: solo il corpo e la voce, per viaggiare insieme a noi nel tempo e nello spazio. A cura di Chiara Bosco e Annarita Anselmi

15:00 – 18:00 #SAGRA DEL GIOCO
il pomeriggio è dei bambini!
i giardini saranno a disposizione per giochi e animazione
dalle 16.30 FAVOLARE -prove pratiche di FantaVolo con La Farfa. Letture animate e giocate. Dai 3 anni in su

18:00 ad oltranza #CULTURA DEL CIBO
Ogni banchetto una delizia
A cura di GermogliaTo, Genuino Clandestino, e Assemblea Cavallerizza 14:45

19:00 – #SAGRA DELLE ARTI con i Tangonauti
lezione base ed esibizione di tre coppie di danzatori argentini – Arena del Tango

21:00 – NELLA PANCIA DEL LUPO
performance di 7 minuti per un’attrice e una pupazza di e con Anna Rita Anselmi
con la partecipazione di Cappuccetto Rosso e il Lupo.
a partire dalle 21 una o più repliche nel Foyer della Cavallerizza

22:00 –  #SAGRA DELLE ARTI – Musica dal vivo
ore 22 – 23.30 – “Liturgia” – Azione per il Popolo. di e con D.Castaldo e LabPerm. Partecipazione aperta, previa adesione all’ingresso.

00:00 –  Dj set by
Terzo Piano United Djs: Giobbi lee boy, Rude Matt, Zizzapawa, ACast…. Roots, Reggae, Dancehall e Jungle dalla Torino che resiste!

DOMENICA 1 GIUGNO

16.00 – I primi passi dell’attore
lab per (non) attori a cura dell’attore argentino Marco di Tieri

18:00 Assemblea pubblica 
Saranno invitati tutti i sottoscrittori dell’appello a visitare Cavallerizza reale e dare il loro sostegno all’iniziativa

In Cavallerizza succede che #1

#succedeche è la finestra virtuale che vi apriamo sulla nuova vita che anima la Cavallerizza Reale.


.
Succede che #1: la Cavallerizza respira a pieni polmoni con il LabPerm di Domenico Castaldo. Lunedì 26 le prove aperte di “Figurelle” hanno fatto vibrare la manica corta. Ogni giorno alle ore 16 “Liturgia”: verso una festa di creazione scenica collettiva. Siete tutti invitati a partecipare!