Archivi categoria: Esempi

22 maggio 2016 – Performing 3D Atelier Teatro Fisico

Assembla Cavallerizza 14:45 e Arti Sceniche / Teatro invita

domenica 22 maggio alle 21.30 la scuola Atelier Teatro Fisico di Philp Radice a portare il Performing 3D – dinamico, drammatico, divertente. Un momento di presentazione del lavoro degli studenti del 3° anno nello splendido Maneggio Reale.

performing3D

Vi aspettiamo.

h 21.30 – Cavallerizza Reale – Torino

Entrata con biglietto ribaltato.

info: artisceniche@cavallerizzareale.org

Annunci

dal 30 marzo al 3 aprile 2016 – wokshop “POLSKA CAVALLERIZZA”

wokshop polska

Workshop teatrale condotto da Walter Revello, direttore artistico dell’associazione Babi ( http://ilbabi.wix.com/babi , https://www.facebook.com/ilbabi/?fref=ts ) in collaborazione con il regista polacco Robert Talarczyk, direttore artistico del Teatr Śląski di Katowice( www.teatrslaski.art.pl , https://www.facebook.com/TeatrSlaski/?fref=ts ).

Il workshop sarà aperto ad un massimo di 12 artisti e sarà completamente gratuito.

È richiesto il massimo rispetto del calendario prove, puntualità e tanta voglia di mettersi in gioco.

Calendario prove del workshop:

mercoledì 30 marzo ore 20-23

giovedì 31 marzo ore 20-23

venerdì 01 aprile ore 20-23

sabato 02 aprile ore 20-23

domenica 03 aprile ore 20-23

lunedì 04 aprile ore 20-23

martedì 05 aprile ore 20-23

mercoledì 06 aprile ore 20-23

giovedì 07 aprile ore 10-16 (prova generale con Robert Talarczyk)

I partecipanti selezionati saranno invitati a documentarsi sulle caratteristiche della regione Slesia prima dell’inizio del workshop.

Per candidarsi al workshop, inviare email di presentazione (con foto, descrizione capacità artistiche e esperienze teatrali pregresse significative) a polska@cavallerizzareale.org entro e non oltre il 23 marzo 2015.

12 gennaio 2016 – riprendono le attività di Meditazione

Riprendono le attività di meditazione in Cavallerizza

corso meditazione

Ogni Martedì dalle 19 alle 20.30 nel foyer in legno della Cavallerizza!!

IMPORTANTE:
MATERASSINO – VESTITI COMODI, CALDI – COPERTA

Introduzione alla meditazione, Vipassana / Mindfulness
Modulazione e osservazione del respiro, Osservazione delle emozioni, Alcuni facili esercizi di yoga e postura.

Cosa si ottiene:

• Miglioramento dell’umore
• Diminuzione dell’ansia
• Si smuove eventuale tendenza alla
depressione
• Si comunica meglio con gli altri
• Si tracciano nuovi percorsi neuronali

Per maggiori informazioni scrivete a: marcellamanzini@gmail.com

PARTECIPAZIONE E ACCESSO AD OFFERTA CONSIGLIATA.

Proseguono le attività negli spazi della Cavallerizza Reale di Torino, patrimonio UNESCO, sono stati tolti dal degrado e restituiti alla cittadinanza il 23 maggio 2014 grazie all’Assemblea Cavallerizza 14:45, un gruppo eterogeneo di cittadini (artisti, professionisti, studenti, artigiani….) che sogna la destinazione futura dell’intero complesso come bene comune

I Centri culturali creati dai cittadini non sono una utopia

Trans  Europe  Halles – un network europeo di centri culturali indipendenti

Trans Europe Halles è una rete che unisce e che rappresenta 50 centri culturali indipendenti e multidisciplinari di 24 paesi molto diversi tra loro. Dall’Italia sono presenti i centri  DOM a Bologna, Interzona a Verona,  Manifatture Knos a Lecce,  e OZU a Monteleone Sabino. I centri sono nati dall’iniziativa di cittadini e artisti e dalla riqualificazione di vecchi edifici abbandonati. Molti hanno sede in edifici di archeologia  industriale  e  hanno  portato  avanti  con determinazione una volontà di sfidare il sistema culturale istituzionale.

Tutte le organizzazioni che fanno parte di Trans Europe Halles mantengono le proprie caratteristiche distintive ma condividono l’intenzione di sostenere nuovi talenti, innovazione, giovani artisti, modi alternativi di espressione e scambi culturali. Molti dei centri appartenenti alla rete sono stati tra i primi ad offrire ai giovani l’opportunità di sviluppare e di utilizzare le loro capacità artistiche. I progetti intrapresi all’interno di Trans Europe Halles sono condotti nel contesto locale ma offrono una prospettiva internazionale. Affrontano problemi artistici e sociali e il loro scopo è la promozione della cooperazione e della comprensione tra organizzazioni culturali europee e incoraggiare la collaborazione tra diverse discipline artistiche.

Il  network  TEH, fondato nel 1983, vuole offrire all’arte spazi impossibili da trovare altrove e connettere tra loro le esperienze  culturali più pionieristiche.

Ogni membro  
  • è un centro culturale nato dall’iniziativa dei cittadini
  • è un centro indipendente, senza fini di lucro e con una struttura legale
  • ha una politica artistica multidisciplinare, favorisce l’interazione tra forme d’arte, con particolare attenzione per l’arte contemporanea
  • ha sede in un luogo che si presta all’interazione con i cittadini
  • offre un programma artistico di alta qualità con rilevanza almeno regionaleche includa arte locale e internazionale.
  • pone  l’attenzione al lato sociale e politico delle attività culturali e ha una politica  di pari opportunità ben definita

Qui la mappa dei centri o scarica la lista completa dei membri …

Un esempio per la Cavallerizza Reale?

Le Manifatture Knos o altri centri della rete Trans Europe Halles possono essere un esempio per la Cavallerizza Reale?

“Le Manifatture Knos sono un esperimento culturale e sociale in continuo divenire (…) Il coinvolgimento spontaneo di cittadini, artisti e professionisti, che si sono presi cura di restituire alla città un bene comune, ha dato vita a un centro internazionale di ricerca, formazione e produzione culturale basato sull’autonomia artistica e organizzativa. (…) L’associazione ha guidato il processo di ristrutturazione e di nascita del centro, attivando un progetto urbano che ha visto un largo coinvolgimento della cittadinanza. (…) Ospitano una molteplicità di progetti (…) nell’ambito del cinema, del teatro, della danza, della musica, dell’editoria, dell’infanzia, delle arti applicate, del design, dell’arte contemporanea, della progettazione partecipata.” (Storia delle Manifatture Knos)

Un manuale per progettare centri culturali

Un libro pubblicato di recente presenta le migliori pratiche nel campo dell’architettura dai centri di Trans Europe Halles (TEH) : Il libro è una raccolta di esperienze personali, osservazioni e opinioni ed elenca esempi, situazioni e storie raccolte negli anni 2011- 2013 dall’architetto Peter Lenyi nelle sue visite a 30 dei centri della rete TEH.

Le prime 35 pagine del libro (in inglese) possono essere scaricate qui.