23/5/2017 ASSEMBLEA \\ 3 ANNI DI OCCUPAZIONE \\ CAVALLERIZZA

Martedì 23 maggio alle ore 18.30 vi invitiamo  all’assemblea cittadina per i 3 anni di occupazione.

Dopo tre anni di occupazione ci ritroviamo di nuovo nei cortili della Cavallerizza. Con un atto di orgoglio e resistenza, 36 mesi fa, abbiamo deciso insieme di aprire le porte di questo bene comune dall’inestimabile valore storico, strappandolo dalle mani delle banche e della speculazione.
Cavallerizza è ora attraversabile, accessibile e aperta a tutti i cittadini. È uno spazio di sperimentazione artistica e di produzione culturale che dà valore a questa città.
Chiamiamo tutte le persone che hanno partecipato allo sviluppo di Cavallerizza, che hanno a cuore questo progetto e che vogliono prendere parola sul suo futuro a partecipare all’Assemblea Cittadina che si terrà il 23 maggio 2017 alle ore 18.30 per celebrare questi tre anni di rinascita della Cavallerizza!

||||||||||| CHI SIAMO |||||||||||
Siamo un gruppo di liberi cittadini che dalla chiusura della Cavallerizza si riunisce per lavorare ad un futuro alternativo per questa struttura e per tutti gli spazi che a Torino stanno subendo una simile sorte. Partendo da questo luogo vorremmo costruire un altro modo di abitare la città, pensato sulle nostre esigenze e non sulla speculazione.

||||||||||| DOVE CI TROVIAMO |||||||||||
La Cavallerizza Reale è iscritta nell’elenco dei beni Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO come parte integrante dell’area della “Zona di comando”, inserita nel più ampio insieme delle Residenze Sabaude. Realizzata tra il 1740 e il 1741 era destinata ad ospitare esercizi e spettacoli equestri di corte. Il ruolo della Cavallerizza è spesso mutato nel corso della storia, assumendo per la città di Torino un grande signi cato simbolico.

||||||||||| COSA STA ACCADENDO |||||||||||
Il complesso della Cavallerizza è oggi in uno stato di intollerabile abbandono; la mancata manutenzione ha provocato danni, anche irreversibili, agli elementi che caratterizzavano questi luoghi, come i suoi a reschi settecenteschi, la fontana interna ai Giardini Reali Alti e le antiche pavimentazioni. Dal 2010 al 2014 gli spazi del complesso sono stati progressivamente svuotati delle persone e delle attività che li animavano.
Da allora questo luogo meraviglioso è rimasto deserto e inaccessibile alla cittadinanza. Dopo aver acquisito l’intera area dal Demanio per decine di milioni, nel 2009, la passata amministrazione ha tentato di rivendere la Cavallerizza Reale ad ogni costo e ad un prezzo più basso e, così, attraverso un processo di cartolarizzazione l’intera area è stata messa all’asta. Nel 2012, inoltre, l’Amministrazione ha modi cato il piano regolatore al ne di destinare la Cavallerizza ad usi di carattere privato e non necessariamente culturale, come residenze ed esercizi commerciali.
Di fronte a questa illecita sottrazione del patrimonio pubblico la Cittadinanza ha reagito. In tre anni di autogoverno, sviluppato attraverso modalità partecipative, si è creato uno spazio di sperimentazione socio-culturale, un polo per le arti e culture contemporanee.
Per questo oggi chiediamo all’Amministrazione comunale che la Cavallerizza venga riconosciuta come spazio ad uso civico a nché questo luogo, cuore pulsante della Città, rimanga nel patrimonio collettivo per le generazioni future.

|||||||||| CHIEDIAMO CHE ||||||||||
——> Il complesso della Cavallerizza sia rimosso dal programma di cartolarizzazione del Comune e sia immediatamente bloccata la sua vendita ai privati a nché l’area rimanga di proprietà pubblica
——> Questo spazio rimanga aperto ed accessibile alla cittadinanza e ne siano conservati e potenziati il valore culturale e la natura di luogo di aggregazione
——> Il futuro della Cavallerizza sia deciso insieme ai cittadini attraverso processi di gestione partecipativa, tutelando
e soddisfando le esigenze di chi la vive la città Cavalerizza continui ad essere uno spazio di libera
sperimentazione artistica e socio-culturale
——> Cavallerizza venga riconosciuta da questa Amministrazione come Bene Comune Emergente e venga regolata attraverso l’USO CIVICO.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...