HERE 2017 ha inizio! 19-28 maggio 2017 orari e programma

L’attesa è finita! oggi 19 maggio alle 16.00 si aprirà la seconda edizione di HERE.

Nel 2016, con la prima edizione di HERE, 200 artisti hanno esposto in 130 stanze del complesso della Cavallerizza Reale di Torino. L’evento ha avuto un grande impatto sulla città accogliendo più di 9.000 visitatori in soli 10 giorni, con una notevole attenzione da parte dei media e l’inserimento di Cavallerizza nella mappa internazionale dei luoghi d’arte indipendenti a cura del MAXXI (Museo d’arte contemporanea di Roma):
www.theindependentproject.it/it/places/italy/piemonte/torino/organization/artivisive-cavallerizza/

Lo scopo della manifestazione era quello di portare all’attenzione della cittadinanza la situazione della Cavallerizza Reale di Torino, patrimonio Unesco da anni lasciato in stato di abbandono dall’Amministrazione comunale che ne prevedeva la vendita a privati.

Dal maggio del 2014 un gruppo di cittadini, artisti, professionisti, studenti, ha riaperto una parte degli spazi (che includono 2 teatri, aree comuni, giardini reali e più di 100 stanze) del complesso con l’intento di preservarli dal degrado e trasformarli in polo di sperimentazione socio-culturale ad uso civico.

Cavallerizza è diventata un centro di produzione culturale indipendente che in quasi 3 anni ha dato vita a più di 2000 iniziative (musica, spettacoli, mostre, cinema, workshop) e accolto in residenza artisti nazionali ed internazionali, attivando progetti di co-working, orti urbani, cucina popolare, attività per bambini, laboratori artistici, lezioni di danza, yoga, fotografia, conferenze su tematiche politiche e sociali, ecc.

La seconda edizione di Here, che si terrà da venerdì 19 a domenica 28 maggio 2017, sarà organizzata dal gruppo Arti Visive, parte dell’Assemblea Cavallerizza 14:45, composto unicamente da volontari, come tutti gli altri gruppi attivi (Arti Sceniche, Arti Musicali, Polo Letterario, ecc.).

La manifestazione vede la partecipazione di oltre 300 artisti visivi e oltre 100 artisti della scena che andranno a far vibrare l’atmosfera di Cavallerizza con 10 giorni di esposizione e oltre 80 ore di spettacoli teatrali.

L’evento sarà autogestito ed autofinanziato.

La manifestazione, nata per sensibilizzare e coinvolgere i cittadini a livello territoriale, nazionale ed internazionale, evidenzierà il potenziale di crescita e il valore socio-culturale di Cavallerizza, come esempio di nuove politiche socio-culturali di autogoverno dei beni pubblici attraverso un processo di partecipazione che si avvale di strumenti quali l’inclusione, il confronto, la trasversalità.

orari e programma

HERE – MANIFESTO

HERE è una forte dichiarazione aperta da parte di artist*, curator* e cittadin* di voler costruire in Cavallerizza uno spazio di sperimentazione socio-culturale ad uso civico, un polo per le arti e culture contemporanee in un contesto che, in tre anni di autogoverno, si è sviluppato attraverso modalità partecipative.

HERE è la realizzazione di un progetto a lungo termine che, partendo dalla cura  e dalla tutela del luogo, intende creare spazi aperti e condivisi per gli artisti indipendenti a livello nazionale e internazionale.

HERE è un luogo altro che dà spazio alla volontà creativa in un progetto collettivo e inclusivo, offre l’opportunità a soggetti nuovi e già presenti nel mondo dell’arte torinese, nazionale ed internazionale, di avere degli spazi di dialogo nei quali esprimere il proprio contributo e le proprie idee di innovazione, in un’ottica che consideri il poter fare arte una qualità distintiva, innata, potenziale e potenziabile dell’essere umano.

Ognuno ha dentro di sé arte nuova!

HERE rivela nuovamente l’arte come una potente possibilità di stravolgimento e revisione della società, alimentando il processo di ricerca e ricostituendo l’essenza organica e dinamica della sfera creativa umana.

L’arte è rivoluzione, è cambiamento, continuo e perpetuo.

HERE offre il contesto per costruire insieme il percorso artistico, condividendo le fasi di studio, in una dimensione di esperimento e di valorizzazione dei possibili errori: momenti di passaggio indispensabili per la costruzione di progetti innovativi, alternativi di qualità.

La sperimentazione è ciò che dà vita ad una città d’arte.

HERE è una corrente sinaptica di messa in relazione, uno slancio all’autodeterminazione attraverso lo scambio tra singole identità, cellule autonome che ritrovano la loro ragion d’essere nella costruzione di un tessuto unitario che si esprime in sinergia.

HERE apre le porte su un percorso che stiamo costruendo insieme!

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...