5-8 ottobre 2016 FestivalStoria in Cavallerizza

FeFESTIVAL STORIA è la maggiore manifestazione di storia per un pubblico ampio che si faccia in Italia, dal 2005. 

Questa è la X Edizione. Aperta a tutti/e. 

In linea con le politiche della Cavallerizza di sostegno alle produzioni culturali dal basso anche FestivalStoria, quest’anno, sarà del tutto autofinanziato. 

Ingresso libero, a tutti gli eventi, con eventuale offerta libera (“up to you”), come contributo alle spese.

Abbiamo rinunciato a chiedere contributi a enti pubblici o a fondazioni bancarie, che ormai pretendono di dettare la linea politico-culturale di eventi che sostengono finanziariamente.
L’iniziativa sarà sostenuta  soltanto dall’aiuto di cittadini e cittadine che siano interessati al nostro progetto, che vogliano condividerlo, e che credano nel ruolo insostituibile della storia e nell’importanza di “portare la storia in piazza”. 


Per tutto il periodo sarà aperta la Zappata (cucina popolare di Cavallerizza) dalle 20.00 alle 23.00

 

Programma

MERCOLEDì 5 OTTOBRE                                                                                                              ore 21.30  Orient Express. Come il cinema ha raccontato l’Oriente. Brani di f8ilm occidentali presentati e commentati da Marco Della Grassa (Università di Venezia)

GIOVEDì 6 OTTOBRE                                                                                                            ore 9.30 : Eurocentrismo storiografico. Come gli storici occidentali hanno studiato l’Oriente Gian Paolo Calchi Novati (Università di Pavia)                                                                                                                                                      ore 10.30 Da Hiroshima a Nagasaki a Fukushima: egemonia nucleare, convergenza mediatica e protesta giovanile. Toshio Miyake (Univerisità Ca’ Foscari Venezia)                                                                                                                                              ore 11.30 la Meedicina cinese e la Scuola salernitana: affinità e differenze  Roberto Poma (Univerisità Ca’ Foscari Venezia)                                                                                    ore 15.00 I Gesuiti e l'”innovazione” dellateismo: dalla Cina all’Europa dell’Illuminismo Michela Catto (Università Reggio Emilia) ore 16.00 Visti di lontano. L’Iran dell’embargo allo sdoganamento Farian Sabahi (Università della Valle d’Aosta)                                                                                                                                                 ore 17.00 “Pericolo giallo”? L’economia cinese e le economie capitalistsiche Giovanni Andornino (Università di Torino) con Giuseppe Gabusi (Università di Torino                                                                                                                                                                                ore 18.30 “Stati canaglia”? Il nucleare, tra guerra e pace: Iran e Corea del Nord Massimo Zucchetti (Politecnico di Torino)                                                                                   ore 21.30 Da qui a Saigon: all’Oriente del canto. Un concerto di Alessio Lega con Guida Baldoni

VENERDI’ 7 OTTOBRE                                                                                                                   ore 9.30 Le orde mongole. Un modello orientale di dominio
Giuseppe Sergi (Università di Torino)
ore 10.30 Napoli avamposto della cristianizzazione ortodossa
della Cina: Matteo Ripa e il Collegium Sinicum
Neapolitanum (1732-1868)
Michele Fatica (direttore del Centro Studi Matteo Ripa
e Collegio dei Cinesi, Napoli)
ore 11.30 Le guerre dell’oppio
Monica De Togni (Università di Torino)
ore 15.00 La poesia giapponese dell’età d’oro
Ikuko Sagyiama (Università di Firenze)
con letture di testi di Silvia Barbin (Università di Torino)
ore 16.30 Anime e manga in Italia: da Atlas Ufo Robot a oggi
Asuka Ozumi (Cesmeo) dialoga con Fabrizio Modina (Torino)
ore 18.00 L come Lercio: verità e menzogna
Spettacolo a cura della redazione di Lercio.it
ore 21.30 Marco Polo e il Vecchio Della Montagna. La Cina prima
dell’acquisto del Milan Reading di David Riondino

SABATO 8 OTTOBRE                                                                                                     ore 9.30
Marx, Engels e l’Oriente. India e Cina Gian Mario Bravo (Università di Torino)
Ore 10.30 La “saggezza orientale”: Confucio e il confucianesimo,
tra passato e presente Maurizio Scarpari (Università Ca’ Foscari Venezia)
ore 11.30 Birmania, anno zero Claudio Canal, giornalista
ore 15.00 Qualcuno è andato in Cina nel Duecento?
La polemica sopra La Città della Luce di Ancona
e altre simili controversie José Enrique Ruíz Domènec (Universitat Autònoma de Barcelona)
ore 16.00 Dalla geisha alla office-lady. Donne e letteratura
in Giappone dall’antichità a oggi Antonietta Pastore (scrittrice, Torino)
ore 17.00 Il lato oscuro dell’India splendente
Alessandra Consolaro (Università di Torino)
A s e g u i r e
Slideshow A mani nude. Le raccoglitrici di escrementi
nell’India di oggi  Fotografie e testimonianza di Eloisa d’Orsi
(fotogiornalista, Torino-Milano-Barcellona)

Ore 21.30
Dal Mediterraneo all’Oriente
Esibizione di KoriShanty
A s e g u i r e

DJ Set, Di Grissino

calendario-festival-storia

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...