3 aprile 2016 DISTRAZIONE BERLINO – laboratorio sulla drammaturgia contemporanea

Assemblea Cavallerizza 14:45 e Scuderia Teatro vi invitano   domenica 3 aprile 2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00

distrazioe berlino
alla presentazione di:
DISTRAZIONE BERLINO
Laboratorio sulla drammaturgia contemporanea tedesca
Rivolto a tutti gli interessati.
A cura di Andrea Ciommiento e Marco Di Tieri (CO.H Piattaforma Artistica)

“Chi ai nostri giorni voglia combattere la menzogna e l’ignoranza e scrivere la verità, deve superare almeno cinque difficoltà: avere il coraggio di scrivere la verità, l’accortezza di riconoscerla, l’arte di renderla maneggevole, l’avvedutezza di saper scegliere coloro nelle cui mani essa diventa efficace, l’astuzia di divulgarla.”
Bertold Brecht – Cinque difficoltà per chi scrive la verità

“Io non sono più Amleto. Non recito più alcuna parte. Le mie parole non dicono più niente”.
Heiner Muller – Hamletmachine

Ogni mese proponiamo una giornata interamente dedicata alle drammaturgie straniere. Potremmo definirle “maratone” che partono la mattina con un lavoro di training collettivo arrivando poi alla messa in scena di alcuni testi nel pomeriggio stesso. Il lavoro è stimolante per più motivi, il primo fra questi è che in Italia la drammaturgia vive tempi difficili dove sembra complicato scoprire nuovi testi stranieri. L’altro motivo è quello di praticare la drammaturgia come creazione e messa in scena, e non solo lettura, arrivando a risultati concreti nella giornata stessa.

Per questo nuova occasione abbiamo scelto due autori molto importanti: Bertolt Brecht e Heiner Mueller. Brecht, insieme al suo erede Heiner Mueller, sono i maestri dello scandalo. Il loro teatro è il punto di riferimento per molti artisti e intellettuali. Un teatro chiamato non a “interpretare il mondo ma a trasformarlo”, concepito come impegno sociale e politico, generatore di drammaturgie della rivoluzione.

Brecht prefigura le future “società dei consumi”; Muller le fa incarnare ai suoi personaggi nei nostri anni. Nelle loro opere lo spettatore ha sempre la sensazione di trovarsi davanti a un processo, nonostante le ambientazioni e le storie non si collochino sempre nei tribunali. Chi sta dalla parte degli innocenti, chi degli accusatori, chi dei difensori, chi da quella dei criminali?

Durante il nostro laboratorio proveremo a comprendere i punti di partenza a partire dalle posizioni dei personaggi di alcune delle opere più importanti.

Per iscrizioni con oggetto: DISTRAZIONE BERLINO: piattaforma.coh@gmail.com | programmazione.cavallerizza@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...