5-6 marzo 2016 – seminario alla ricerca dell’equilibrio corporeo

ASSEMBLEA CAVALLERIZZA 14:45 / SCUDERIA POPOLARE presenta
 
sabato 5 e domenica 6 marzo  2016   un seminario intensivo di training attoriale, alla ricerca dell’equilibrio corporeo
Condotto da Mateo Çili
lab teatro roots
 
L’attore dev’essere un albero con le ali.
Il corpo dell’attore è lo strumento della sua arte, deve essere un corpo in vita, un corpo extra-ordinario: Le cattive abitudini e gli automatismi quotidiani lo inquinano, banalizzandolo. L’uomo-attore ha quindi il dovere di esercitare il proprio strumento per riuscire a trasmettere sensazioni ed emozioni che il teatro richiede. Il controllo del corpo dell’attore è possibile solamente a patto di comprenderne i meccanismi interni: tramite esercizi specifici l’attore può essere aiutato a capire i propri blocchi e limiti fisici, superandoli, ri- prendendo così confidenza con il proprio fisico, ri-pulendolo dai cliché quotidiani. Il lavoro sul corpo-strumento sarà concentrato sulla ricerca dell’equilibrio, il pre-espressivo, l’extra-quotidiano, l’energia, la padronanza del corpo e il suo utilizzo in situazioni di rappresentazione. Il seminario si propone di mettere l’attore fisicamente in difficoltà per riuscire a spingerne al massimo le potenzialità, evidenziarne i difetti e trasmettergli un bagaglio di conoscenze personalizzate che potrà sviluppare successivamente per conto proprio, in modo da continuare a perfezionarsi costantemente nella sua arte.
 
Nello specifico il lavoro si dividerà in:
Elasticità: lavoro sul riscaldamento corporeo e stretching tramite una routine di esercizi per iniziare.
Resistenza: un lavoro per sviluppare le possibilità del corpo di sopportare la fatica senza mostrarla.
Forza: lo studio della transizione tra rilassamento ed esplosione di energia, tra stato neutro e azione.
Riflessi: esercizi per studiare la prontezza fisica in situazione di combattimento scenico e situazioni analoghe.
Ritmo: esercizi per riuscire a comprendere il concetto di ritmo, sia esso associato a una frase del testo oppure a una coreografia fisica o musicale.
 
Viene richiesto di portare un testo a memoria a piacere, non più lungo di un minuto. Si chiede altresì abbigliamento adatto a un lavoro fisico e un bastone di legno della lunghezza di un metro e mezzo.
 
PER CHI: Il seminario è aperto a un massimo di 20 partecipanti: attori, allievi-attori, registi teatrali e chiunque voglia comprendere meglio i meccanismi che regolano il corpo umano in situazioni di rappresentazione.
 
DOVE: Cavallerizza occupata – Via Giuseppe Verdi n. 9, Torino
 
QUANDO: sabato 5 e domenica 6 marzo 2016
Sabato: 8.00-12.00 / pausa pranzo / 14.00-18.00
Domenica: 9.00-13.00 / pausa pranzo / 15.00-19.00
Si richiede assoluta puntualità.
 
ISCRIZIONI: Per iscrivervi scrivete a cili.mateo@gmail.com con una brevissima descrizione delle vostre esperienze.
 
COSTO: IL SEMINARIO, IN COLLABORAZIONE CON LA CAVALLERIZZA OCCUPATA, È GRATUITO, CON LA FORMULA A OFFERTA LIBERA.
 
Mateo Çili
Attore albanese diplomato al Teatro Stabile del Veneto. Si specializza con maestri e gruppi internazionali del teatro come Mamadou Dioume, Renato Giuliani, Ludwik Flaszen, Il Workcenter di Grotowski, l’Odin Teatret. Segue un suo percorso personale sul corpo, unendo arti marziali e teatro. Organizza workshop intensivi per trasmettere le sue conoscenze, anche in contesti culturali di occupazione.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...