lab / FEAR > P.A.U.R.A. FREQUENTAZIONI DI TEATRO IN DIVENIRE 17 e 18 dicembre 2015

Gli spazi della Cavallerizza sono stati tolti dal degrado e restituiti alla cittadinanza il 23 maggio 2014 grazie all’Assemblea Cavallerizza 14:45 (Torino), un gruppo eterogeneo di artisti, professionisti e cittadini che sogna la destinazione futura dello spazio come “bene comune”.

Assemblea Cavallerizza 14:45 e Scuderia Teatro
presentano

lab / FEAR > P.A.U.R.A.
FREQUENTAZIONI DI TEATRO IN DIVENIRE
Percorso partecipato condotto da Michele Di Mauro negli spazi della Cavallerizza Reale

Prima sessione di chiamata (a scelta degli interessati):
Giovedì 17 dicembre 2015  ore 18.00 – 18.00
Venerdì 18 dicembre 2015 ore 18.00 – 18.00

Seconda sessione di lavoro: gennaio 2015

PRESENTAZIONE

“Poter frequentare i luoghi del lavoro e della creazione in tempi insospettabili” è la proposta che Lab/FEAR mette a disposizione del pubblico torinese tra dicembre e gennaio 2016.

Per poter fare ciò, Michele Di Mauro propone un laboratorio (frequentazione di teatro in divenire) che si costituirà a dicembre al fine di formare un insieme di 20 persone che gestiranno, poi, a gennaio, lo spazio e il tempo comune allargato a chiunque vorrà seguire il percorso di lavoro e di ricerca e di spettacolo.

ISCRIZIONI

Per far parte dei 20 selezionabili, è richiesta la presenza il giorno 17 o 18 dicembre negli spazi della Cavallerizza Reale, via Verdi 9 (Torino) inviando la propria richiesta di partecipazione con nome, cognome, breve presentazione informale a programmazione.cavallerizza@gmail.com con oggetto: “LABORATORIO MICHELE DI MAURO

L’invito è rivolto ad attori, autori, musicisti, performer, videomaker che dovranno portare una propria “Visione” e una propria “Proposta” che abbia a che fare col tema della PAURA, che sarà anche il sentimento su cui poggiare, poi, contenuti ed elaborazioni creative.

FOCUS

“Luogo di lavoro e creazione che ha come centro il rapporto tra il Perché e il Per Chi. Spazio e tempo comune per una frequentazione muscolare e progettuale.
Spettacolo prima di diventarlo.
Spettacolo come mezzo e non come fine.
Spettacolo come condivisione e non come visione.
Spettacolo della creazione.
Non c’è più bisogno, solo degli spettacoli.
Il momento d’incontro col Pubblico deve cominciare prima.
Molto prima.
La costituzione di un Nuovo Pubblico va coltivata in un Tempo Comune che non è, quello della rappresentazione pubblica intesa come la si intende comunemente, comincia in altri luoghi e altri tempi. Negli spazi di Lavoro, per esempio.
Negli spazi d’Allenamento alla spettacolarizzazione. Negli spazi in cui la Creazione è ancora in Divenire.”
Michele Di Mauro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...